Ha delle proprietà particolari e viene utilizzato più che altro per medicare ferite o per altri usi anomali per gli altri tipi di miele che siamo abituati a usare nel latte, nel the o nei dolci.

Miele di Manuka: pianta

Le api che si nutrono di Manuka producono poi il Miele di questo “gusto”, Manuka, sono api di origine europea ma l’albero viene dalla Nuova Zelanda, è molto simile all’albero del tèe nelle sue zone lo troviamo allo stato selvatico, cresce anche in Australia sud-orientale.

Miele di Manuka: proprietà

Per curare ferite, ustioni, piaghe e problemi della pelle questo miele è il migliore perché stimola il sistema immunitario, lo stesso vale in caso di ferite chirurgiche, piaghe da decubito, ulcere, piaghe da radiazioni, scottature e ustioni fino al terzo grado. Viene consigliato anche a chi soffre di reflusso gastroesofageo e vuole applicare rimedi naturali oppure per problemi della pelle come foruncoli e brufoli, psoriasi, eczema e dermatiti.

Ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, per questo lo si ingerisce per curare raffreddori e malanni di stagione. In generale, se mangiato regolarmente nella dose di un cucchiaino al giorno, rafforza le difese e da molta energia all’organismo.

Miele di Manuka 270 MGO

€ 37,00Prezzo